Cappa chimica

Cappa chimica di WALDNER Laboreinrichtungen

 

1 Saliscendi frontale con maniglione aerodinamico e
   saliscendi orizzontali
2 Piano di lavoro
3 Pulsantiera FAZ o AC
4 Vetrata nella parte alta
5 Pannello frontale mobile
6 Polmone di aspirazione
7 Parete di canalizzazione d‘aria con pannelli
   portaservizi
8 Spalla laterale parzialmente vetrata
9 Sportello per passaggio cavi
10 Mobiletto autoportante con traverso e pannelli
    servizi

 

Impiego

  • Dispositivo di protezione per l‘operatore, collaudato secondo la norma EN 14175
  • Aspirazione di vapori, aerosol e polveri dall‘interno utile della cappa chimica, in modo che nell‘ambiente laboratorio non possano giungere concentrazioni pericolose di sostanze nocive
  • Per impedire la generazione di un‘atmosfera pericolosa potenzialmente esplosiva nell‘interno utile della cappa chimica
  • Protezione da sostanze spruzzanti e pericolose
  • Protezione da particelle volatili, corpi o parti dall‘interno utile della cappa chimica
  • Le cappe chimiche costruite secondo la norma EN 14175 di regola non sono omologate per lavori con sostanze radioattive e per lavori con microrganismi
  • Non adatta per lavori liberi di dissoluzione
  • Punti di presa nella parete posteriore dell‘interno utile della cappa chimica
  • Elementi di comando situati all‘esterno sulla traversa

Varianti

  • Cappa chimica bassa da banco
  • Cappa chimica da banco Secuflow
  • Cappa chimica bassa da banco Secuflow

 Login